Normativa

PRINCIPALE NORMATIVA DI RIFERIMENTO 
Le fonti normative vengono distinte a seconda del tipo di brevetto:

LEGGI IN MATERIA DI PROPRIETÀ INDUSTRIALE
Legge Brevetti, Modelli e Marchi 
D.L. 10 febbraio 2005, n. 30: Codice della Proprietà Industriale; 
Art. 18 D.P.R. 12 agosto 1975 n. 974: Norme per la protezione delle nuove varietà vegetali.

ACCORDI INTERNAZIONALI
Marchio Internazionale e Marchio Comunitario:
L. 12 marzo 1996, n. 169: Ratifica ed esecuzione del protocollo relativo all’intesa di Madrid concernente la registrazione internazionale dei marchi, firmato a Madrid il 27 giugno 1989.
Protocollo relativo alla intesa di Madrid concernente la registrazione internazionale dei marchi adottato a Madrid il 27 giugno1989.
Prima direttiva del 21 dicembre 1988 sul ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri in materia di marchi d’impresa (89/104/CEE).
Regolamento CE 40/94 del Consiglio del 20 dicembre 1993 sul marchio comunitario.
Regolamento CE 2868/95 della Commissione del 13 dicembre 1995 recante modalità di esecuzione del regolamento (CE) n. 40/94 del Consiglio sul marchio comunitario.
Regolamento CE 2869/95 della Commissione del 13 dicembre 1995 relativo alle tasse da pagare all’Ufficio per l’armonizzazione nel mercato interno – UAMI.

Brevetto Europeo:
Convenzione di Monaco firmata a Monaco di Baviera il 5/10/1973 (CBE) e succ. Convenzioni;
Patent Cooperation Treaty ( P.C.T. ): (redatto a Washington il 19 luglio 1970, emendato il 28 settembre 1979, e modificato il 3 febbraio 1984);
Regolamenti relativi al Patent Cooperation Treaty (in vigore dal 1 luglio 1998) e succ. Convenzioni;
Disegno e modello comunitario: Regolamento CE 6/2002 del 12/12/2001.